DEMOCRAZIA PARTECIPATA. A Bagheria i cittadini sceglieranno di finanziare cultura e promozione del territorio.

A Bagheria i cittadini potranno scegliere gli interventi da eseguire nell’interesse della collettività.

La Giunta municipale con la delibera n. 60 del 12 marzo 2018 ha approvato un atto di indirizzo con il quale bandisce un avviso pubblico, il relativo schema di partecipazione e la modalità di voto in osservanza all’art. 6 comma 1 della L.R. n. 5/2014, che obbliga i comuni assegnatari del gettito regionale IRPEF a spendere il 2% delle somme loro trasferite con forme di “democrazia partecipata” coinvolgendo la cittadinanza.
Con il decreto n. 407/2017 gli assessorati regionali alle Autonomie Locali e Funzione pubblica e all’Economia avevano provveduto al riparto tra i comuni del gettito Irpef assegnando al Comune di Bagheria 1.122.327,83 euro, di cui 15.189,01 euro sono appunto da destinare alle forme di democrazia partecipata.

romina_aielloCogliendo questa opportunità l’assessore alla Cultura Romina Aiello, che ha in capo a sé una delega che, come è noto, non gode di particolari risorse finanziarie, ha proposto alla Giunta questo atto di indirizzo al fine di utilizzare tali somme per attività di interesse artistico-culturale in favore della cittadinanza e saranno i cittadini a scegliere quali attività finanziare.

«E’ questo un modo per valorizzare i beni culturali, artistici e patrimoniali, sia materiali che immateriali del nostro territorio – spiega l’assessore Romina Aiello – proporre eventi e manifestazioni, dando voce ai cittadini».

A proporre iniziative e progetti dovranno essere soggetti appartenenti al III settore, in forma singola o associata; maggiori dettagli sulle caratteristiche richieste sono indicate nell’avviso pubblico on line sull’albo pretorio del sito Comunale.
Le proposte dovranno essere presentate entro 15 giorni dalla pubblicazione dell’avviso all’albo pretorio avvenuta ieri, 27 marzo 2018, e pertanto entro l’11 aprile 2018.

Il 26 Aprile tutti i progetti pervenuti, ed aventi i requisiti, verranno pubblicati sul sito web comunale e sarà possibile votarli per 15 giorni consecutivi, attraverso una scheda, che sarà pubblicata sul sito web comunale e che riporterà i progetti ammessi a votazione.
Si potrà votare sia recandosi fisicamente presso il front office dell’ICP, in municipio, in corso Umberto, I, 165 sia inviando la scheda tramite mail all’indirizzo: democrazia@comune.bagheria.pa.it.

Al progetto più votato saranno assegnati 7 mila euro, per quello che si piazzerà al 2° posto in graduatoria 5 mila euro ed infine al 3° classificato andranno 3 mila euro.

Il contributo verrà erogato all’associazione 50% subito e 50% alla data dell’organizzazione dell’evento/iniziativa.

 

Ufficio Stampa Comune di Bagheria

Commenti

MariaTeresa Mineo

26 anni. Mi occupo di turismo ed eventi. Amo viaggiare, ascoltare e raccontare storie

More Posts