Siamo parte del tutto, il tutto è parte di noi – Di Filippo Rotolo

Non sono un fisico ma amo la fisica perché esiste in ogni cosa. La trovo nel cielo, nel mare, nell’aria che respiro. La ascolto nel vento, nel cigolio degli uccelli, nell’acqua che scorre. La vedo allo specchio, nella luce, nello sguardo delle persone.

 

Amo la scienza perché è passione, sentimento, sacrificio, soddisfazione. Adoro la ricerca, quella che sperimenta e che scopre, quella che allena l’intuito e alimenta la curiosità.

 

Abbiate il coraggio di porvi sempre delle domande senza preoccuparvi delle risposte, coltivate il dubbio creativo, divertitevi con l’immaginazione. È così che grandi uomini come Newton, Faraday, Planck, Einstein, Heisenberg, Bohr e tanti altri riuscirono a far emergere il genio che era in loro, è così che nascono le grandi scoperte.

 

Non esiste una verità assoluta, tutto è messo in discussione, questo è il meccanismo che sta alla base del progresso scientifico e culturale. Abbiate la consapevolezza di essere parte dell’universo, abbandonando l’illusione della separazione tra le cose e acquistando una visione d’insieme in cui tutto è in continua correlazione.

 

C’è una famosa frase che mi piace spesso ricordare: “Non potete spezzare un fiore senza turbare una stella”.

Innamoratevi della scienza e amerete voi stessi e ciò che vi circonda.

 

Filippo Rotolo

Commenti

Redazione

Il nostro team, composto da giovani bagheresi, ha scelto questo nome proprio per riportare in vita lo spirito e l’importanza dell’antico Stratunieddu nel nuovo locus del sapere, il Web. Il nuovo blog di informazione si propone di informare i cittadini di Bagheria, e delle zone limitrofe, su ciò che accade intorno a noi.

More Posts

Follow Me:
Facebook