Sicilia, vertice no stop Pd-Crocetta, probabile passo indietro del governatore

(ANSA) – PALERMO, 6 OTT – Non è ancora stato chiuso, e la riunione fiume cominciata 48 ore fa prosegue no stop nella sede del Pd a Palermo, l’accordo politico col governatore Rosario Crocetta cui viene chiesto di rinunciare alla lista del Megafono per trasferire i suoi nella lista “Micari presidente-Arcipelago Sicilia”, andando così incontro alle pressing del Pd che ha preso in mano la situazione dopo aver constatato le difficoltà a chiudere le liste col nome del candidato governatore per via del numero esiguo di candidati proposti da Leoluca Orlando. In queste ore si sta lavorando assiduamente sui nominativi per mantenere gli equilibri di coalizione nelle liste a supporto di Micari: nella lista del presidente ci dovrebbero essere oltre agli esponenti del Megafono, anche candidati provenienti dalle liste Link e Sinistra siciliana e alcuni dirigenti dem che hanno già l’ok dal partito. Se l’accordo dovesse saltare Crocetta ha pronte le sue liste del Megafono.

Commenti

Salvatore Maggiore

24 anni, una laurea in Ingegneria Dell'Energia da condire con una magistrale ancora da completare. L'amicizia è un pilastro fondante della mia vita per cui mi dedico a dare spazio a Politica, Musica e Ambiente con cui sono in rapporti fraterni.

More Posts