DA MECCANICO FERRARI A SENZATETTO IN UNA MACCHINA: DA PALERMO L’AIUTO PER IL COMICO MARCO DELLA NOCE

Marco Della Noce è uno dei comici più amati del panorama italiano e tra i più noti sul palco di Zelig. Il suo personaggio è un meccanico emiliano della Ferrari e adesso, ironia della sorte, in una macchina è costretto a viverci.

Uno dei tanti sketch del suo popolare personaggio, il capomeccanico Ferrari

 

Sfrattato a causa del divorzio dalla moglie, non è riuscito a far fronte ai grandi impegni economici che tale situazione comporta e gli è stata pignorata la partita IVA.

Dal mondo dello spettacolo, dove la crisi è forte, il comico non riceveva più gli introiti necessari a pagare le proprie spese ed è ora vive in una macchina – la stessa su cui aveva basato il proprio personaggio. Alcuni amici sono rimasti ad aiutarlo ma, come racconta a Vanity Fair, colleghi, agenzie e televisioni gli hanno chiuso la porta in faccia e lo hanno ignorato. La parte impegnativa è cominciata nel momento in cui gli è stata comunicata la chiusura della partita IVA, Marco stava girando una scena con Massimo Boldi. Un attimo dopo si è visto cadere il mondo di sopra.

Il comico si è rivolto ai servizi sociali dopo aver perso la sua abitazione a Lissone, Monza. Ma nell’immediato deve cavarsela da solo. Nel frattempo è in cura presso un ospedale di Milano a causa della depressione in cui è caduto. Nella stessa situazione di Marco Della Noce vi sono tantissimi padri italiani, che hanno perduto tutto a causa di una separazione: Associazione Padri Separati nasce tanti anni fa per offrire tutela e supporto a questa categoria.

 

 

Il comico emiliano ha deciso di raccontare la sua storia solo pochi giorni fa, e in poco tempo si sono mobilitati molti comici e attori suoi amici, tra cui Stefano Chiodaroli, Francesco Rizzuto (di Palermo), Enzo Polidoro, Eugenio Chiocchi, che stanno organizzando uno spettacolo per raccogliere fondi da donare a Marco Della Noce. Tra coloro che hanno fatto partire l’iniziativa c’è anche Francesco Scimemi, comico palermitano.

 

Commenti

Stefano Morana

Poco più che ventenne, sono un gran simpaticone con tante idee in testa. Appassionato di musica e suonatore (musicista "suona" fin troppo professionale) da molti anni, mi esibisco in giro per il mondo...più o meno. Nella mia testa occupano spazio tante altre passioni, politica e società più di tutte, ma anche cinema, tecnologia e comunicazione. Ah, sono inoltre un universitario in crisi.

More Posts

Follow Me:
Facebook