SEGNALA I PARCHEGGIATORI ABUSIVI CON UN MESSAGGIO SU FACEBOOK

Con l’invio di un messaggio su facebook sarà possibile segnalare la presenza di parcheggiatori abusivi.

È questa la nuova iniziativa del Comitato “Posteggiamo i posteggiatori”, costituito nel 2013 e divenuto famoso per il video “Mettiamoci la faccia” con cui i ragazzi mostrarono di non aver paura di fronteggiare i parcheggiatori abusivi.

Il comitato ha infatti siglato un accordo con la Questura di Palermo con cui sarà possibile per i cittadini inviare segnalazioni riguardanti i posteggiatori abusivi per segnalarli direttamente on-line.

Saremo un filtro tra cittadini e polizia – dichiara Tano Crivello, presidente del comitato –  Chi subisce minacce o danneggiamenti dell’auto a causa del rifiuto del pagamento del “pizzo” del posteggio può mandarci una segnalazione sulla nostra pagina Facebook, anche con foto e video. Noi facciamo una scrematura, prendiamo quelle attendibili, e le inoltriamo alla polizia che cercherà di venire incontro
alle richieste dei cittadini”.

L’iniziativa ben si sposa con l’azione di ripristino della legalità che sta conducendo il procuratore aggiunto Ennio Petrigni  che per la prima volta ha aperto un fascicolo sui parcheggiatori abusivi accusandoli di caporalato.

Stando ai dati forniti dal Comune di Palermo i parcheggiatori abusivi in città sono circa 350 con un giro di affari che si aggira sui 6 milioni di euro annui.

Il Comitato, che oggi conta su un gruppo con 11.000 partecipanti e una pagina facebook con 2500 like, non punta esclusivamente a segnalare i parcheggiatori alle forze dell’ordine ma conduce con impegno una battaglia di educazione civica.

I palermitani, infatti, sono soliti parcheggiare la macchina in doppia fila o sul marciapiede senza nessun rispetto per il prossimo ed è loro che si deve educare per rendere la città di Palermo una città vivibile. Se si vuole combattere un fenomeno insito nella cultura dell’illegalità si deve educare affinché non possano venirti a chiedere il “pizzo” del parcheggio.

Commenti

Salvatore Maggiore

24 anni, una laurea in Ingegneria Dell'Energia da condire con una magistrale ancora da completare. L'amicizia è un pilastro fondante della mia vita per cui mi dedico a dare spazio a Politica, Musica e Ambiente con cui sono in rapporti fraterni.

More Posts