Ancora caos all’ASP di Bagheria – File interminabili per i vaccini

Ancora nel caos il centro vaccinazioni di Bagheria, dove da giorni gli utenti sono costretti a sostenere interminabili ore di attese per accedere ai servizi.

 

Alla base del disagio l’obbligo di vaccinazione, introdotto dal cosiddetto decreto Lorenzin, che vieta ai bambini non sottoposti ai vaccini di frequentare asili nido e scuole materne. Per tale ragione i locali dell’Asp si ritrovano ad accogliere centinaia di genitori, preoccupati dall’eventuale non ammissione dei figli nelle scuole.

 

Nonostante la legge, nel caso in cui i bambini non siano stati vaccinati entro l’inizio dell’anno scolastico, preveda che si debbano presentare soltanto i documenti che attestino la prenotazione del vaccino, i disservizi non accennano a diminuire.

 

Troppo pochi i dipendenti in carico alla struttura per accogliere un numero tanto alto di cittadini: un solo addetto per la prenotazione e due addetti alle vaccinazioni. Con il risultato che persino per ritirare il referto degli esami o per richiedere i servizi, gli utenti devono trascorrere nei locali dell’ASP dalle tre alle sei ore.

 

Ovviamente i dipendenti non possono essere ritenuti responsabile di tale situazione. Secondo quanto riferito da alcuni genitori, il personale sta facendo il possibile e l’impossibile per ridurre i tempi di attesa.

 

Ma per i miracoli non sono attrezzati. Viene piuttosto da chiedersi come mai l’Assessorato regionale alla sanità non abbia pensato di inviare altre unità di personale all’Asp 6 che, oltre ai bagheresi, offre i propri servizi ai cittadini di Santa Flavia, Altavilla Milicia, Casteldaccia e Ficarazzi, cioè a quasi centomila siciliani.

 

Era palese che il decreto Lorenzin avrebbe comportato un sovraffollamento delle strutture sanitarie, ma come sempre tutto è stato lasciato all’approssimazione.

Commenti

Redazione

Il nostro team, composto da giovani bagheresi, ha scelto questo nome proprio per riportare in vita lo spirito e l’importanza dell’antico Stratunieddu nel nuovo locus del sapere, il Web. Il nuovo blog di informazione si propone di informare i cittadini di Bagheria, e delle zone limitrofe, su ciò che accade intorno a noi.

More Posts

Follow Me:
Facebook