Negozi stupefacenti e dove trovarli: Il Cannabis Store Amsterdam arriva a Bagheria!

In Italia, da diverso tempo, tiene banco la questione “legalizzazione delle droghe leggere“: in questa macro categoria rientra al Marijuana.

 

L’uso medico della cannabis è legale sotto prescrizione, così come la coltivazione ad uso strettamente tessile e con bassissimo contenuto THC: tali prodotti contengono come principio attivo in gran parte cannabidiolo, sostanza legale in quanto non psicoattiva ma solo con effetti sedativi.

 

Il limite di legalità per la vendita di tali derivati e di parti di cannabis non lavorate è di massimo 0,6 % di THC.
Proprio a tal proposito in Italia stanno aprendo dei negozi che commerciano e vendono la Cannabis in maniera del tutto legale: uno di queste catene di negozi è il Cannabis Store Amsterdam  che ha aperto da poco a Bagheria. Si tratta di un franchise attivo soprattutto in Olanda, dove il consumo della Cannabis è legale.

 

A differenza della controparte Olandese, il corrispettivo aperto da una settimana circa in Via Dante si propone di far conoscere alla cittadinanza i pregi e gli effetti benefici che il THC, ripulito da sostanze psicotrope, ha sull’organismo.

In tal senso, i ragazzi del Cannabis Store Amsterdam Bagheria, propongono tutta una serie di prodotti a base di cannabis fra cui spiccano il caffè, esclusiva dello store di Bagheria, biscotti, muffin, lecca-lecca e bibite varie. E’ possibile acquistare sia i semi che le foglie della pianta della Marijuana, ma i proprietari ci tengono a ricordare che si tratta di meri souvenir da collezione, non un sostituto legale della droga leggera.

Ma Bagheria è pronta per un negozio del genere? A tal proposito i ragazzi dello staff dell’Amsterdam Store ci hanno raccontato la loro esperienza a contatto con la gente ed i potenziali clienti: se da una parte abbiamo i giovani, molto informati sull’argomento, al punto tale da saperne quasi di più rispetto agli stessi proprietari dall’altra abbiamo le figure genitoriali, gli adulti e tutta quella fetta di popolazione che sicuramente, vedendo il negozio passando per la centralissima Via Dante si è chiesta “Ma come può un negozio del genere essere aperto?

A tutte quelle persone che storcono il naso rispondiamo come ci hanno brillantemente risposto i ragazzi dell’Amsterdam Store: la diffidenza ed il pregiudizio nascono dalla poca informazione, proprio per questo, spiegano i proprietari, è fondamentale una comunicazione a 360° con chiunque venga in contatto con questa realtà. La trasparente legalità e pulizia dei prodotti è la miglior pubblicità da rivolgere al grande pubblico. Infatti, come testimoniano alcuni aneddoti raccontatici dallo staff, la loro strategia si sta rivelando vincente poichè sono riusciti ad incuriosire anche i genitori più accaniti che disapprovano qualsiasi utilizzo della cannabis.

Questo può essere un primo passo per una Bagheria più moderna, più attenta ed aperta alle novità ed all’intraprendenza dei giovani imprenditori che vogliono investire nel territorio bagherese.

Commenti

Filippo Miosi

Bagherese doc, studente universitario presso la facoltà di Scienze della Comunicazione a Palermo. Gli piace scrivere, soprattutto di sport.

More Posts