L’hip hop arriva nel palermitano, FIGHT!

E’ sempre più pressante l’idea che a Bagheria non si possa uscire dalla monotonia.

L’arrivo di novità è visto sempre con stranezza e spesso anche con superficialità.

Da qualche mese a questa parte il nome FIGHT gira sempre con più insistenza tra i giovani del territorio!

 

Abbiamo avuto modo d’intervistare uno dei soci fondatori per capire meglio cosa sia FIGHT e quale sia la sua “mission”.

 

Riccardo Susinno, classe ’99, da sempre impegnato nel sociale, soprattutto all’interno dell’ambiente scolastico e da sempre interessato all’organizzazione di serate d’intrattenimento, decide di iniziare insieme ad OTHELLOMAN (artista hip hop palermitano) un percorso volto a rivoluzionare la concezione di eventi nell’intera Sicilia occidentale.

 

Ciao Riccardo, cos’è FIGHT?

FIGHT è un’organizzazione di eventi che cercherà di proporre il genere hip hop in tutte le sue sfaccettature all’ambiente siciliano.

FIGHT tenterà di diventare punto di riferimento per tutti gli artisti di questo genere, con l’idea che un domani saranno gli artisti stessi ad essere affascinati dalla piazza sicula.

FIGHT inoltre tenterà di fornirne un palcoscenico a tutti quei ragazzi che hanno sempre voluto avere l’opportunità di esibirsi e cercare di sfondare in un ambiente sempre più competitivo.

E’ curioso anche capire perché abbiamo scelto questo nome: FIGHT!

Questo appellativo nasce dalla consapevolezza che non sarà per niente facile cambiare la mentalità della gente e riuscire a guadagnarne la fiducia.

Sarà una lotta continua: locali, haters, artisti.

Io ed il mio socio (n.d.r. Othelloman) non ci facciamo spaventare e siamo pronti a combattere, FIGHT!

 

 

Da dove ha origine il progetto FIGHT?

Il progetto nasce il 17 marzo 2017, momento in cui ho avuto modo di conoscere Othelloman con il quale ho coordinato l’evento del 25 marzo che ha visto esibire Vegas Jones (artista hip hop) all’iSound Club di Palermo.

Nonostante la netta differenza di età, tra me ed Othelloman si è subito formato un legame molto forte che incarna pienamente la filosofia portante di FIGHT: unire la old alla new school.

Le visioni apparentemente opposte hanno permesso di sviluppare una formula, a mio avviso vincente, che permetterà di abbracciare tantissime persone accomunate da una passione comune nei confronti dell’hip hop.

 

Quali sono i vostri obiettivi?

FIGHT ha tantissime ambizioni, di certo l’obiettivo principale è quello di poter stilare una programmazione annuale volta a svolgere numerosi eventi in tutto il territorio circostante.

Il nostro sogno è quello di poter permettere ai ragazzi di vedere esibire i loro idoli direttamente a casa propria; evitando quindi a quest’ultimi viaggi fuori dalla Sicilia che richiederebbero costi enormi tra mezzi di trasporto e alloggi.

FIGHT punta a diventare la prima potenza palermitana riguardante l’hip hop; sarà dura ma siamo convinti di poterci riuscire.

 

Pensi che il territorio circostante sia pronto ad una realtà di questo tipo?

Rispetto al nord Italia sicuramente la Sicilia arriva in ritardo.

Il genere hip hop nell’ultimo periodo ha iniziato ad avere un seguito assurdo ed immaginare che questo mondo, visto per lo più su Youtube oppure nelle grandi trasmissioni televisive, possa arrivare finalmente a Palermo, può sembrare impossibile.

Il 12 agosto ci sarà il nostro primo grande evento e non nascondo che ancora oggi, a meno di due settimane dallo stesso, molta gente stenta a credere che Casteldaccia possa ospitare realmente un artista grosso come SferaEbbasta.

Ritengo che Palermo sia pronta ad accogliere una realtà del genere, sicuramente noi faremo il possibile per fare capire alle persone la bellezza e la grandezza del nostro progetto.

 

Hai parlato di un evento il 12 agosto, puoi spiegarci di cosa si tratta?

Sarà un festival a tutti gli effetti.

Al lido Rhiab si esibiranno gli artisti FIGHT, ci sarà il djset di Othelloman, lo special guest SferaEbbasta e l’after gestito dal Popshock (nota organizzazione palermitana).

L’apertura dei cancelli è prevista già nel tardo pomeriggio, saranno infatti presenti anche degli artisti che avranno modo di esporre le loro creazioni all’interno del locale.

Saranno inoltre presenti spazi dove poter acquistare il merchandising della serata.

L’evento, visto il periodo particolarmente estivo, si svolgerà in spiaggia e la gente potrà ballare per tutta la notte accompagnata da un impianto da circa 50.000 watt.

Vi annuncio in esclusiva una grande novità: durante la serata verranno venduti ad un prezzo speciale i biglietti per l’evento che vedrà protagonista Ghali il 2 settembre ai Cantieri Culturali alla Zisa.

I presupposti per una grande serata ci sono tutti, non vedo l’ora!

 

Riccardo, descrivi con 3 parole FIGHT

Forza, innovazione e coraggio.

 

Abbiamo finito, U Stratunieddu ti ringrazia per il tempo dedicatoci e ti augura buona fortuna!

Grazie a U Stratunieddu per avermi dato questa opportunità!

 

Pubblicato da FIGHT su Sabato 22 luglio 2017

Clicca qua per accedere all’evento!

 

 

 

 

 

 

Commenti

Sergio Moretto

Un giovane studente di Giurisprudenza che nutre un forte amore per la giustizia e le brioches con il gelato. Più che uno scrittore mi sento uno storyteller, mi piace trasmettere emozioni.

More Posts