Antichi sapori, arte e musica. A Ciminna il “Cuddiruni Fest”

Il “Cuddiruni” è un antico prodotto tipico della tradizione ciminnese. Una focaccia panificata dal sapore forte e deciso.

 

Nel comune palermitano di Ciminna, il Venerdì 25 agosto, prenderà il via il Cuddiruni Fest nel corso del quale si potrà degustare la tipica focaccia condita con pomodoro, acciughe e origano.

 

L’evento, promosso e organizzato dal Comune di Ciminna con il patrocinio dell’assessorato regionale dell’agricoltura e dello sviluppo rurale in collaborazione con l’associazione Facitur e GAL Metropoli Est, si svolgerà in piazza Umberto I a partire dalle ore 21:00.

Sarà allestito, per l’occasione, il villaggio gastronomico composto, ove saranno in vendita specialità gastronomiche come vino, il miele, la frutta secca, i salumi e i “babbaluci”.

 

Gli occhi, però, saranno puntati sul progtagonista dell’evento, il “Cuddiruni”, che sarà realizzato bianco o rosso.

 

Inoltre, sarà possibile visitare, all’interno del Polo Museale, la mostra personale della pittrice Jole Cascio, un’artista a tutto tondo. Alle 21,30 prenderà il via anche un concerto di musica dal vivo.

 

Il costo della degustazione è di 2 euro e parte dell’incasso verrà devoluto all’associazione Casa Amatrice Onlus che si occupa di aiutare i terremotati nel Lazio.

 

Per i dettagli è possibile consultare la pagina Facebook del “Cuddiruni Festival“.

Commenti

Ignazio Restivo

Bagherese, nato a Palermo il 16-08-1991, studente presso il Corso di Laurea in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche dove ha ricoperto e continua a ricoprire la carica di rappresentante degli studenti presso diversi organi collegiali. Fa dell' associazionismo universitario e della rappresentanza la sua passione più grande; in qualche modo un giovane deve pur tenersi impegnato.

More Posts

Follow Me:
Facebook