Città dell’orto, AG Garden : La rivoluzione agricola bagherese

Oggi la coltivazione dei terreni, l’agricoltura in senso stretto, viene considerata – dai più estranei nel campo –  come poco redditizia, una pratica che serve solamente a coloro che vendono i propri prodotti al mercato ortofrutticolo.
Probabilmente siamo oramai assuefatti all’idea che la fatica ed il lavoro duro della coltivazione non valgano il compenso di remunerazione in termini monetari o di soddisfazione.

Fortunatamente non tutti la pensano in questo modo, a Bagheria infatti, è nata Città dell’orto – AG Garden, un luogo che permette a chi non possiede un proprio terreno agricolo, di affittare un orto e  sotto la guida di consulenti esperti, coltivarlo.

 

La forza della tradizione unita alle idee di innovazione, rendono AG Garden una realtà rivoluzionaria nel campo dell’agricoltura, presentando una serie di servizi oculati e gratuiti per chi già è affittuario di un orto : un area attrezzata per i più piccoli, wi-fi gratuito, percorsi per il jogging, una pista ciclabile, servizio barbecue, una zona adibita agli eventi didattici per le scuole o ai corsi di formazione ed un circuito di telecamere ad infrarossi per tenere sotto controllo il proprio orto 24 ore su 24 attraverso l’utilizzo di una semplice app per smartphone.

 

Ideatore e fondatore  dell’intero progetto è Giuseppe Fontana, un uomo dal passato burrascoso, che durante uno stato di detenzione ha deciso di volere dare una svolta positiva alla sua vita studiando marketing e comunicazione e acquisendo competenze nel campo dell’agronomia.

“Bisogna cambiare rotta, – spiega Fontana – la coltivazione è una colonna portante della nostra cultura, della nostra storia, del nostro lavoro e come tale non va relegata ai soli rivenditori di frutta e verdura … chiunque dovrebbe provare la sensazione di vedere nascere e una pianta dove prima non vi era che terra, chi non ha mai provato non può capire…”.

Il punto fondamentale del lavoro in Città dell’ Orto – AG Garden è la qualità dei prodotti, effetto di una coltivazione completamente biologica e naturale, le acque vengono analizzate mensilmente e persino le quattro galline – preposte alla produzione di uova fresche – per orto sono allevate “a terra” e seguite, a cadenza mensile, da un veterinario.

Sembra già molto, ma non è tutto: oltre ad altri numerosi servizi a pagamento, AG Garden è si muove nel sociale insieme all’associazione Pro-H e all’unione italiana dei ciechi ed ipovedenti ed è patrocinata direttamente dal Comune di Bagheria.

Insomma, non posso far altro che invitarvi a visitare la sede – in viale sant’isidoro, 10 – per godere di aria pulita in un ambiente genuino, comprare vegetali interamente coltivati in maniera biologica ed assistere ad interessanti eventi a tema coltivazione ed affini.

AG Garden

Viale Sant’isidoro, 10, Bagheria

389- 595 6488

aggarden1@gmail,com

Commenti

Fabio Aiello

Comunicatore, Content Creator, Attore teatrale, Aspirante Grafico. All’apparenza una persona impegnata, si nasconde in realtà un fanatico nerd: giocatore di Ruolo, appassionato di Cinema, Calcio e VideoGames. Dopo la laurea in Comunicazione sta ancora cercando di capire come sfruttare le sue competenze: ammesso che ne abbia davvero.

More Posts